Continua a leggere...............

 

 

E..........,

entro Ottobre le prime news su SMGC 2019!!!!

 

 

 

 

un grande successo!

  

     

 

Appena conclusa la manifestazione SMGC 2018, 20a edizione. Che dire? Probabilmente una delle migliori mai realizzate dalla nostra Associazione!

 

Iniziamo con qualche numero (numeri VERI, verificati…..) che forse meglio di ogni altra cosa riescono a confermare tale successo:

  • 55 le camere occupate all’Hotel Palace sede dell’evento; circa altre 10 in alberghi limitrofi;
  • 5 i tornei organizzati (1830 & C., CFR, Paths of Glory, Cubo di Rubik, Lego), con oltre 80 partecipanti. Fra l’altro grande successo di 1830 & C. , che ha visto il ritorno di giocatori esteri e ben 5 tavoli domenica; ottimo anche Paths of Glory gestito da Ercolano Giuseppe e una conferma il cubo di Rubik!
  • 145 i tavoli predisposti, poi aumentati a 160 per soddisfare le richieste dei partecipanti;
  • Decine e decine le partite libere su boardgames, boardwargames, GDR, wargames, oltre ai playtests su vari prototipi;
  • Grande successo di eventi particolari, quali le conferenze storiche, l'incontro dedicato al gioco per bambini, la presentazione di libri sulla simulazione storica e la mitica AstaCon……le Dadine con un grandissimo GianLuca nella gestione generale e un fantastico Mauro come battitore!
  • Partecipazioni di editori italiani ed esteri (Francia e Polonia……);
  • partecipazione di 12 espositori nelle tre sezioni dedicate a gioco da tavolo, wargame e modellismo; 
  • Sezioni dedicate al boardgame, boardwargames, wargames e modellismo storico statico;
  • 75 circa le presenze del venerdi pomeriggio e sera; 275 circa nella giornata di sabato; 150 circa domenica. Un totale di circa 500 partecipanti nella “2 giorni e mezzo” del Salotto del Buon Gioco. E parliamo di partecipanti “attivi”, cioè giocatori che hanno giocato!

Un chiaro successo, confermato sia dal clima frizzante ed amichevole che si respirava e dalle numerose dichiarazioni dei partecipanti; dichiarazioni che pubblichiamo, in parte, sotto queste righe. SMGC oggi è considerata come la migliore Convention sul territorio italiano dedicato al nostro hobby di nicchia: la simulazione storica, finanziaria e sportiva.

Tutto questo ci aiuta a dimenticare la fatica, l’impegno, le delusioni e anche qualche pecca. In particolare sarà approfondito, nei prossimi mesi, la sezione dedicata al wargame; diverse le idee e proposte per il rilancio di tale settore che, a mio avviso, è comunque importante ed interessante nel panorama della simulazione storica ludica.

 

Veramente difficile ringraziare tutti, ma permettemi un plauso doveroso a Lorenzo Sartori responsabile di DADICOM fin dal 2011, Daniele Guglielmi e Claudio Roscilde che hanno gestito la parte modellismo statico, tutto lo staff Europa Simulazioni e Acies, gli amici di Chester Cobblepot, Daniele Silvestri che ha gestito la zona GDR, il gruppo Area Games, i membri della XIII Legio di Rimini, gli amici Fabio Pellegrino, Mauro Faina, Giuseppe Ercolano, Lorenzo Poli e Ivan che hanno gestito vari tornei, il Prof. Giovcanni Brizzi e il Dott. Andrea Santangelo relatori di eccezione, Riccardo e Sergio Masini per la presentazione del loro libro, le Pupas - Dadine, ed infine tutto lo staff del Palace Hotel.

Infine un ringraziamento alle Segreterie di Stato Turismo e Cultura che hanno elargito Patrocini e contributo economico, ed alla AASS per la logistica.

 

 

Sul web dedicato, www.sanmarinogame.com, e sulla relativa pagina facebook, foto e commenti. Parte dei partecipanti a Tornei e varie su http://www.sanmarinogame.com/iscritti-ai-tornei-partecipanti-visitatori

 

Ringrazio, anche a nome dei Soci ASGS, tutti coloro che hanno partecipato e vi invitiamo fin d’ora alla SMGC 2019 (data da confermare….).

 

     

 Alcuni indimenticabili momenti............; tante altre foto sulla pagina facebook dedicata

 


 Alcuni Report sui Tornei svolti:

 

Paolo Cariolato,  08/05/2018 09.07

La SMCon c'è da vent'anni e io ne ho perse solo un paio di edizioni a partire dal lontano 2003. 
Questa è sicuramente stata una delle migliori edizioni, se non la migliore tra quelle a cui ho partecipato. 
Non mi riferisco all'organizzazione della Con oppure all'albergo dove si tiene, qui siamo oramai da anni a livelli di eccellenza e distanziano di anni luce come qualità le altre manifestazioni di settore. Mi riferisco invece alla partecipazione delle case editrici di settore italiane ed europee ed alla partecipazione di pubblico che quest'anno è stata molto numerosa: di solito a San Marino il giorno clou è il sabato, quest'anno invece (a continuazione di un trend che si manifestava da qualche anno) anche il venerdì c'era molta gente e la domenica alle 17:00 in sala c'erano ancora un centinaio di persone che giocavano. 
Un successo per la ASGS e il suo presidente Giancarlo Ceccoli che spero li sproni a continuare ancora. 
Voglio sottolineare il fatto che l'ingresso alla manifestazione è totalmente gratuito e solo a chi partecipa ai tornei viene chiesa una modesta (€10) quota di partecipazione. 
Negli ultimi anni ho visto finalmente una risposta di pubblico che fa onore a questo piccolo gioiello che è la SMCon. 


Da un punto di vista ASListico eravamo in sette, 

- Enrico Granata 
- Gabriele Mazza 
- Massimiliano Colosimo 
- Sergio Puzziello 
- Luca Marcolungo 
- Paolo Cariolato 
- Sandro Coriasco (menzione per la presenza, ma non ha giocato ad ASL) 

Venerdì c'erano 3 tavoli sempre apparecchiati che si sono ridotti a 2 il sabato e al domenica. 

Come sempre sono andato in trance ASListica e il tempo per me si è fermato. 
Il bottino complessivo è stato di 30 ore giocate e sette scenari sotto la cintura. 

VENERDI' 

De Zwarte Duivels SP253 vs L.MArcolungo 
Io e Luca siamo stati tra i primi ad entrare nel salone verso le 13:30, sapendo che il mio avversario "programmato" sarebbe arrivato verso le 15:00-15:30 ne ho approfittato per proporre questo veloce scenario a Luca. Veloce ma non banale, sia per l'attaccante che per il difensore. Vinto da me come tedesco difensore voto scenario 7 
1-0-0 

Deadly Assumption J176 vs. M.Colosimo 
Era da un po' che stava nella mia lista, set up contemporaneo con i carri americani che piazzano nel bel mezzo del set up tedesco (e i tedeschi muovono per primi), la scelta del tedesco è cruciale nel determinare quante forze sottrarre alla main line of resistence rispetto ai parà americani che attaccano per garantirsi di distruggere il numero più alto possibile di carri. Poi ovviamente c'è il fattore C. 
Nel nostro scenario tutti i carri americani (meno uno) muoiono nella prima prep tedesca e il superstite viene eliminato durante la fase di movimento americana. 
L'attacco dei parà americani viene portato con molto elan, ma la mia HMG HIP con leader -1 becca uno stack all'aperto e tiene ROF 5 volte. 
Max onora il tavolo e continua l'attacco con 6 squadre ma dopo due turni getta la spugna. Vinco come tedesco difensore, voto 7 per me e 4 per Max. 
2-0-0 

On the Road to Hell SP154 vs M.Colosimo 
Con Max decidiamo di provare questo scenario da torneo in cui una manciata di parà tedeschi devono difendere una stada assistiti da un paio di TD dall'attacco di fanteria inglese e americana appoggiata da 3 Sherman. 
Stavolta attacco io, vedo un'apertura per distruggere uno dei TD nella fase di movimento, ma il mio avversario non si fa distrarre dai miei attacchi e decide di sfidare la sorte, che stavolta gli arride e alla fine del primo turno dei 3 Sherman restano solo rovine fumanti. 
Continuo l'attacco con la fanteria ma l'attenta difesa di MAx mi lascia poche aperture. La chiudiamo al quinto turno con la vittoria dei difensori. Entrambi diamo un bel 7 a questo scenario. 
2-0-1 

Vado a letto verso l'una di notte dopo 9 ore di gioco con una fugace interruzione di un'ora per mangiare un'ottima piadina. 

SABATO 

Acts of Defiance 135 vs E. Granata 
Mi ero accordato con Enrico per giocare questo classico scenario che mancava da molto tempo sul mio tavolo (2006 ultima partita con FAbrizio Dal Pra), il bel ricordo che avevo si è confermato. 
L'attacco di Enrico è violento come al solito e perdo 2 T44 prima ancora che finisca il 2 turno, ho scelto di usare l'OBA per coprire il ponte dove entreranno i miei rinforzi, non rimpiango la scelta, ma la sorte di nega un'altra missione e così tutto è affidato alle fanterie visto che i carri preferiscono essere usati come deterrente e minaccia. 
Arriviamo fino alla fine del 6° turno quando un paio di fuochi andati male consentono alle mie unità di rimanere in GO e di vincere lo scenario. 
Fantastico scenario e fantastico avversario. Voto 9 
3-0-1 

Walk the Walk OS9 vs G.Mazza 
Schmidt mi è arrivato ormai da un buon mese abbondante e non sono molte le occasioni in cui si possono mettere giù le mappe gigantesche di questo modulo. SMCon si prestava perfettamente all'occasione, per cui ho selezionato lo scenario più giocato, con il voto più alto e bilanciamento perfetto (3/3), una compagnia di americani rinforzata da 4 Sherman e 1 TD deve difendere un villaggio dall'attacco delle fanterie tedesche appoggiate da un plotone carri, ambedue le parti hanno l'OBA e l'attacco è in salita (nel senso di collina). 
Gabriele affumica uno degli Sherman e ne distrugge un altro nella prep, visti i fumi creati decide di muovere in stack all'aperto, mal gliene incoglie perché tiro 4 volte 3 nei primi 6 fuochi. Quel che resta arriva a contatto e grazie anche ai fuochi dei carri la fragilità degli amis si rivela pianamente. 
E' uno scenario strano, dove fuochi a +3 si alternano a quelli a -2, le case sono stone ma gli ampi spazi tra l'una si prestano agli snapshot, non c'è molto posto dove ritirarsi e lo skulk non è un'opzione. 
Dopo due turni Gabriele ha ceduto alla stanchezza e abbiamo deciso di impacchettarlo rinviando la prova ad altra data, peccato perché avrei voluto vedere come proseguiva. voto: non pervenuto. 
3-1-1 

Vado a letto "solo" a mezzanotte, dopo una colazione abbondante ho tirato fino alle 19:30 quando con Gabriele siamo andati a mangiarci un chili alla smoke house che si trova a duecento metri dall'Hotel: il resto del tempo sempre al tavolo. 
13 ore di gioco complessive. 

DOMENICA 

Hammer Time SP236 vs G.Mazza 
la sera di sabato avevamo deciso con Gabriele di giocare il classico Fangs of the Tiger, esaminando poi lo scenario per preparare il set up ho scoperto che forse non era così interessante. Siamo così capitati su questo scenario che mette in scena uno scontro tra tin cans con l'obiettivo di occupare un villaggio. i tedeschi iniziato con una predominanza assoluta di carri, per il franco-belga (io) si tratta di rallentare un po' l'avanzata delle fanterie senza perdere troppe forze inchiodato e circondato dai carri. Nel fare il set up mi ripeto come un mantra "non stare troppo avanti", ma non serve. Perdo due squadre e mezzo anche se il mio jedi mind trick sulla posizione del cannone rallenta molto il movimento dei carri di Gabriele, alla fine arrivano anche le mie scatolette e ne consegue una battaglia di carri al suono di TK 4-5-6 da cui esco con 2 carri persi a 1, un paio di squadre belghe brillano per eroismo e riescono a reggere il fuoco di tutto l'ordine di battaglia tedesco. Con SAN 4 a questo punto succede l'episodio più bello di tutta la SMCon, sapete, quelle cose che si raccontano a distanza di anni. 
una squadra di Gabriele aveva preso prigioniera una squadra di belgi, sfortunamente per i boches il cecchino cade su di loro e li rompe, a Gabriele è toccato mandare in rotta i predetti nell'esagono dove il suo leader 9-2 aveva portato una 468 broken DM per recuperarlo. Nella fase di combattimento i miei prigionieri hanno tentato il TC per liberarsi e attaccare le guardie, il check è riuscito e nel successivo (e sequenziale) attacco a 1:4 con il -2 per il broken i miei prigionieri hanno eliminato le guardie si e sono riarmati diventando una 437 nello stesso esagono della squadra broken e il leader 9-2. Nella successiva fase a Gabriele non è rimasto altro da fare che sparare dentro l'esagono rompendo tutti (e riducendo ad HS la sua squadra borken). 
Siamo poi andati avanti un altro turno, ma erano ormai le 14:00 e Gabriele doveva andare a prendere il suoi figli, siamo rimasti che lo avremmo finito al suo ritorno, ma quando è tornato ormai era troppo tardi e cmq i bambini sono impegnativi, abbiamo segnato le posizioni e lo finiremo più avanti. Per me un bel 8 di voto. 
3-2-1 

The Battle of Mali Spadarit SP275 vs M.Colosimo 
Mancava ancora una manciata di ore alla fine della Con, così ho proposto a Max questo scenarietto sgarzolino che vede una compagnia di alpini ben guidati (3 leader) e armati (4 MG) attaccare un manipolo di greci su un colle appoggiati da una MMG e un GUN. Ho creato una difesa con l'obiettivo di conservare l'ultimo esagono del monte e siamo partiti, un po' troppo prudente il buon max che ha perso un buon turno per avvicinarsi senza rischi, quando poi è arrivato sotto e si apprestava al push finale uno sniper gli ha eliminato un leader con conseguente rottura di 2 squadre. Come ho già scritto MAx è uno che onora il tavolo per cui si è approcciato all'ultimo turno con grande determinazione e per un momento un leader italiano diventato berserk insieme alla squadra che lo accompagnava lo ha illuso di poter arrivare in vetta ed impegnare in melee quel che restava del mio OOB (1 squadra, la crew del cannone e 1 SMC), ma sfortuanamente per lui c'era una HS broken più vicino che ha distolto il suo sforzo, per cui dopo un paio di corse andate male la partita si è chiusa con la vittoria dei greci difensori. Per me lo scenario è un bel 7 perché mette il greco di fronte al rebus di organizzare una difesa con 5 squadre mentre l'italiano con 10 squadre, buona leadership e SW può organizzare un bell'attacco che però deve svilupparsi in 5 turni e fare un po' di strada in salita. Per Max un 5. 
4-2-1 

Nel frattempo sono arrivate le 17 e SMCon continua ad operare ci sono tante persone ai tavoli e nessuno se ne vuole andare. NE approfitto per salutare un po' di amici e fare 4 chiacchere: Anche oggi ho giocato 8 ore saltando bellamente il pranzo. 
Recupereremo poi con luca mangiando una fritturina di pesce sulla strada del ritorno. 

Gran bella edizione della SMCon, ASL live è una cosa fantastica e ritrovare gli amici della ASGS anno dopo anno è un rito che si celebra volentieri. 

PS: la conta di scenari giocati è arrivata a 622

 

Giancarlo Berardi - ASGS, 8-5-2018

Ringrazio tutti i partecipanti al torneo 18xx che si è appena concluso alla

San Marino Game Convention 2018.

Penso che si sia raggiunto un record di partecipanti :

Venerdì 15 giocatori, Sabato 17 giocatori, Domenica 20 giocatori

Complimenti a Massimo Banal che ha vinto il torneo.

Un grazie anche al nostro Presidente Giancarlo Ceccoli che come sempre si sobbarca la maggior parte del lavoro di organizzazione.

Allego La classifica

 

  Giocatori iscritti al torneo 18xx della SMGC 2018              
                         
  Venerdì 4-5-2018 1856   Sabato 5-5-2018 1870   Domenica 6-5-2018 1830
                         
  Tavolo 1   Tavolo 1   Tavolo 1
  Signoretto 1619   1619 Signoretto 1643 3262   3262 Signoretto 197 3459
  Russo Antonio 703   1599 Tolomelli 570 2169   2565 Banal 1580 4145
  Spaggiari 877   1553 Berardi G. 857 2410   2459 Bianchi 721 3180
  Banal 881   947 Penna 436 1383   2410 Berardi G. 920 3330
  Degliangeli 765                    
        Tavolo 2   Tavolo 2
  Tavolo 2   914 Montomoli Vico 775 1689   2169 Tolomelli 798 2967
  Berardi G. 1553   901 Eldridge Peter 816 1717   1717 Eldridge Peter 1582 3299
  Penna 947   894 Tuzzi 630 1524   1704 Berardi R. 918 2622
  Russo Paolo 789   881 Banal 1684 2565   0 Michelacci 749 749
  Greco 163                    
  Montomoli Vico 914   Tavolo 3   Tavolo 3
        877 Spaggiari 740 1617   1689 Montomoli Vico 915 2604
  Tavolo 3   832 Bianchi 1627 2459   1662 Russo Paolo 1565 3227
  Tolomelli 1599   789 Russo Paolo 873 1662   1617 Spaggiari 935 2552
  Bianchi 832   765 Degliangeli 599 1364   0 Ricci 644 644
  Tuzzi 894                    
  Eldridge Peter 901   Tavolo 4   Tavolo 4
  Gratz Herbert 759   759 Gratz Herbert 650 1409   1524 Tuzzi 1569 3093
        703 Russo Antonio 796 1499   1499 Russo Antonio 416 1915
  1856   163 Greco 758 921   1409 Gratz Herbert 931 2340
  1° Signoretto 1619   0 Bertolin 681 681   0 Pellegrino 762 762
  2° Tolomelli 1599   0 Berardi R. 1704 1704          
  3° Berardi G. 1553             Tavolo 5
          1870     1383 Penna 1659 3042
  Classifica finale 6-5-2018     Berardi R. 1704     1364 Degliangeli 357 1721
          Banal 1684     921 Greco 841 1762
Banal 4145     Signoretto 1643     0 Baracca 498 498
Signoretto 3459                    
Berardi G. 3330               1830  
Eldridge Peter 3299               Penna 1659  
Russo Paolo 3227               Eldridge Peter 1582  
Bianchi 3180               Banal 1580  
Tuzzi 3093                    
Penna 3042                    
Tolomelli 2967                    
10° Berardi R. 2622                    
11° Montomoli Vico 2604                    
12° Spaggiari 2552                    
13° Gratz Herbert 2340                    
14° Russo Antonio 1915                    
15° Greco 1762                    
16° Degliangeli 1721                    
17° Pellegrino 762                    
18° Michelacci 749                    
19° Bertolin 681                    
20° Ricci 644                    
21° Baracca 498                    

 


Alcuni post pubblicati da carissimi amici, su social e/o via e-mail:

 

 ‎1- Mauro Faina

Ieri sera ero veramente triste. Per quale ragione? Perchè dovrò aspettare un altro anno per partecipare alla favolosa convention di San Marino che mai come quest'anno è apparsa viva e piena di appuntamenti. San Marino Con rappresenta gli ultimi 20 anni di storia del nostro hobby e abbiamo visto attraverso essa tutti gli alti e bassi del movimento. I primi fasti del nuovo millennio ( ultimi bagliori del ventennio 1980-2000) furono presto preda della crisi 2006-2009, periodo che dopo l'ultima Vercon faceva presagire la nostra estinzione. In pochi ci credevano ancora e fra questi il ns Gian Carlo Ceccoli, che mai come questo 2018 può vedere avverarsi il sogno di una convention autentico salotto dei wargames con corollario dell'intero mondo del gioco da tavolo. Un immenso grazie mio e di tutta l'associazione per questo piccolo grande evento che ogni anno ci permette di lasciare a casa la vita di tutti i giorni. Un abbraccio a tutti coloro con cui ho avuto l'onore di condividere l'avventura. C u next year!

 

2- Ronald Peschiani 

Prescindendo dallo splendido benvenuto delle dadine di Gian Carlo Ceccoli, (ehm) un bilancio di chiusura del ventennale di S. Marino da parte mio come Casus Belli Trieste.
Un grazie Beppe (TVB) Giuseppe Ercolano per essersi fatto il deretano per il torneo di POG.
Indipendentemente da presupposti e risultato!!!!!!!!
Un grazie a Mauro Faina per essere stato il solito encomiabile banditore d'asta.
Il che mi ha permesso non solo di vendere le mie cose, ma di acquistare nuovi tasselli per la mia "malattia". 
Pezzi splendidi, nuovi, intonsi per lo più a prezzi eccezionali.
Il tutto in un atmosfera di divertimento corale, come al solito irresistibile.
Contento di aver approfondito al torneo la conoscenza con Antonello Petracca e Paolo Montinaro. 
Contento di aver visto il redivivo Stefano Cuccurullo.
Contento di aver riso a tavola con il decano Riccardo Savoia.
Contento di aver interagito e parlato di nuovi progetti con Nicola ContardiMarco Gnagnetti, Andrea Brusati ed il mito Paolo Rodolfo Carraro
Soddisfatto dei nuovi acquisti presso il buon Wojciech Zalewski, per me ed altri del gruppo a Trieste..
Nonchè di aver conosciuto gli amici francesi della Nuts del buon Marco Piermaria Ferrari.
E di aver goduto dell impareggiabile conoscenza warghemistica di Nando Ferrari che quando è libero dall'uniforme di Giochi dei Grandi è ancora un vecchio grognard. E mi scuso se ho scordato qualcuno....
Concludendo....il gruppo cresce (anche se gli assenti (che saluto indistintamente) non erano pochi)!
il nostro hobby secondo me è vivo più che mai e in questo momento è quasi in un nuovo Rinascimento.
E parlando di S. Marino, vent'anni sono passati.
Speriamo di festeggiare in maniera altrettanto intensa, ludica e divertente il quarantennale, con tutti voi amici miei.

 

3- Caro Gian Carlo,

purtroppo domenica non sono riuscito a salutarti prima di andare via.

Volevo farti i doverosi complimenti per la manifestazione.

Il torneo di Paths of Glory è stata una bellissima esperienza, che mi ha messo in contatto con tanti nuovi giocatori.

Grazie di tutto ed un caro saluto!

Paolo

 

4- Marco Piermaria Ferrari Un grazie a Giancarlo per l'organizzazione, ai tanti amici intervenuti, per un weekend interessante e divertente, posterò poi foto e commenti su Italia 1917/1918, un gioco che ha un grande futuro. Non ripeto tutti i nomi da ringraziare, ottimo il lavoro di Ronald Peschiani nel riepilogarli. Con alcuni ci si rivedrà prima, con altri magari solo e soltanto l'anno prossimo, nel frattempo buon divertimento.

 

5- Riccardo Masini...............................

Ma soprattutto, una convention meravigliosa, con grandi emozioni, grandi acquisti e soprattutto la rinnovata consapevolezza che la comunità del gioco storico italiano è viva, fiorente e decisamente... agguerrita! :)

 

6- Buonasera Giancarlo e Lorenzo,

non essendo riuscito a farlo di persona prima di ripartire ieri (il tempo è sempre tiranno), scrivo per ringraziarvi per l'organizzazione della San Marino Game Convention e di Dadicom 2018 all'interno di essa. Come sempre, l'ambiente è stato eccezionale, l'organizzazione efficiente e la compagnia cordiale e gioviale.

Questo è stato il primo anno che, come AFBIS, siamo riusciti a partecipare con un tavolo di wargame tridimensionale ma spero di poter continuare nei prossimi anni.

Grazie ancora,

Iacopo

 

7- Stéphane (NUTS! - Francia)

Ciao Giancarlo

Vi ringraziamo tutti ancora per averci accogliati. Era molto simpatica la Con, col piacere d’incontrare gente appassionata e gentile con noi poverini francesi… Ho anche avuto il piacere di vedere per la prima volta gente con chi comunicavo gia da tempo, come Andrea Brusati.

Io ci tornero sicuramente !

Amicizie

 

‎8-Giuseppe Ercolano

A conclusione di questa edizione un breve commento.
Tutto perfetto tranne l'asta che forse sarebbe meglio farla il sabato dopo cena cosi da non perdere le tante persone che quest'anno sono andate via la domenica pomeriggio. 
Per il resto visto il successo di partecipazione dell'unico torneo su boardgame storico (Paths of glory) credo che il prossimo anno si possa ripetere l'esperienza, magari su differente gioco.
Un ringraziamento a tutti i partecipanti al torneo di quest'anno, in particolare al giovanissimo Federico Colapicchioni, bravissimo nonostante la giovane età; in questi ragazzi alberga la nostra speranza di continuità nel futuro del nostro Hobby.
In fine non posso non ringraziare il nostro inossidabile Giancarlo Ceccoli per tutto quanto fa per noi wargamers da 20 anni!!!
Arrivederci all'anno prossimo

 

9- Stefano Cuccurullo

E' stato un piacere esserci, caro Gian Carlo.

Per l'anno prossimo, non mi affiderò alla fortuna: mi preparerò!

 

10- Nicola, Europa Simulazioni

Grazie a te, edizione splendida e memorabile!

La prossima volta lotterò per vincere io il premio per miglior gioco presentato :-)

 

11- Ciao Giancarlo,

ne approfitto fin d'ora per dirti che è stata davvero una gradita sorpresa anche per noi di Area Games. Purtroppo l'evento in contemporanea a Forlì ci ha obbligato a non essere presenti Domenica, ma ci farebbe piacere rinforzare tale collaborazione per il futuro. Sin da ora ci organizzeremo per esserci, magari anche solo come quest'anno con una piccola delegazione, ma che sia presente sulle varie giornate dell'evento senza soluzione di continuità.

In pratica sono stato molto contento di partecipare ed ho trovato l'evento nel complesso davvero utile e piacevole.

In pratica, si, per quel che riguarda me è stata una piacevolissima sorpresa, apprezzatissima.

Quindi questa volta contateci già. (e se vi avanza una stanza da qualche parte fatemelo sapere, così rimango giù ad oltranza per giocare anche la notte ^_- )

A presto,

Filippo

 

12- 

Caro Gian Carlo,

te l'ho già detto di persona, ma lo ripeto adesso a mente fredda.

Grazie a te e a tutto il gruppo per continuare a organizzare questo evento che è un appuntamento "old style" importantissimo. Per me che avendo mille hobby diversi è una cosa preziosa che sta li, so che c'è, e che mi da quella sicurezza come un vecchio amico che anche se non lo senti spesso, sai che ogni volta che lo chiami ti risponde... ;) bravi ancora una volta e a presto

Luigi

 

 

ASGS - Associazione Sammarinese Giochi Storici
Created by Contatto Informatico